Home / Shop

melanzane

2,80€
melanzane
melanzane
melanzane
melanzane
melanzane
melanzane

Home / Shop

melanzane

2,80€
Il costo indicato è per 1 kg di prodotto.
Apportano una buona quantità di fibra, utile per regolarizzare le funzioni intestinali e per dare senso di sazietà.
Maximum quantity exceeded
acquisto minimo per Euro 0 è richiesto
Maximum purchase amount of 0 is allowed
2.800
Facebook
Twitter
Email
  • Description

Le mie melanzane variano dalle violette di Firenze alle nere, passando per le melanzane bianche detta anche pianta delle uova; ti consegnerò quelle che saranno pronte al momento del tuo ordine.

LE MELANZANE

Le melanzane o Solanum Melongena appartengono alla famiglia dei pomodori e delle patate e rientra nel gruppo degli ortaggi di colore blu-viola, ricchi di antocianine, un fitocomposto ad azione antiossidante.

Le melanzane sono ricche di vitamina C che, se assunte giornalmente in almeno 200 mg, contribuiscono al mantenimento della normale funzione del sistema immunitario durante e dopo uno sforzo fisico intenso, alla normale formazione del collagene e alla normale funzione delle ossa, delle cartilagini, delle gengive, della pelle e dei denti.

  • Apportano una buona quantità di fibra, utile per regolarizzare le funzioni intestinali e per dare senso di sazietà.
  • Sono ricche di potassio, utile per controllare la pressione arteriosa e per chi è soggetto a crampi muscolari.
  • L’elevato contenuto di acqua le rende diuretiche, adatte a regolarizzare l’intestino e ad idratare il corpo nei mesi più caldi dell’anno.

Per togliere il gusto “amaro”: affetta le melanzana, coprila con sale e quindi falla bollire leggermente in acqua salata con un cucchiaino di limone o aceto.

Come sceglierle

  • Devono  essere sode, lisce e con la pelle integra.

Come conservarle

  • In frigorifero fino a 4-5 giorni, senza togliere il picciolo, utile per conservarne la freschezza.
  • Le fette sbollentate (con acqua e aceto) possono essere congelate o conservate sott’olio con aglio, origano e pepe.

Curiosità

L'arrivo della melanzana in Italia risale al XVIII secolo, ma veniva coltivata da oltre 4.000 anni in India. Credenze popolari le hanno attribuito difetti e virtù. Si pensava che mangiarne tante portasse alla pazzia (da cui il nome "mela insana") o, invece, che avesse poteri afrodisiaci e magici.

Durante la seconda guerra mondiale, le sue foglie, essiccate e sminuzzate, sostituivano l'introvabile tabacco. 

MELANZANE [SOLANUM MELONGEA]

Valori nutrizionali per 100 g di

parte edibile, %92
Energia, ricalcolata, kJ64
Energia, ricalcolata, kcal15
Proteine totali, g1,1
Lipidi totali, g0,1
Colesterolo, mg0
Carboidrati disponibili, g2,6
Amido, g0,0
Carboidrati solubili, g2,6
Fibra alimentare totale, g2,6
Acqua, g92,7
Ferro, mg0,3
Calcio, mg14
Sodio, mg26
Potassio, mg184
Fosforo, mg33
Zinco, mg0,20
Vitamina B1, Tiamina, mg0,05
Vitamina B2, Riboflavina, mg0,05
Vitamina C, mg11
Niacina, mg0,60
Vitamina B6, mg0,08
Folati totali, µg18

Un semplice primo piatto estivo che può essere consumato anche freddo.

Pasta alle melanzane grigliate

Ingredienti per 4 persone

Pasta di semola (formato a scelta) 320 g

Melanzane 600 g

Olio di oliva 20 g

Aglio q.b.

Pecorino grattugiato 20 g

Prezzemolo q.b.

Sale q.b.

Come prepararla

Lavate le melanzane e tagliatele a fette sottili. Fatele grigliare in una padella anti-aderente o sulla bistecchiera, quindi tagliatele a listelle, salatele e conditele con olio e aglio tritato. Fate cuocere la pasta in abbondante acqua salata. A cottura ultimata scolatela e conditela con le melanzane. Prima di servire aggiungete il prezzemolo tritato ed il pecorino.

371 kcal a porzione con solo 1.7g di grassi saturi e 5.6 mg di colesterolo.

Fonti: www.nutritevideicoloridellavita.comnut.entecra.it

Silvia Brazzo

 www.adieta.it

https://www.facebook.com/adieta.it